Sogna in grande e lavora sodo per raggiungere i tuoi sogni

Image: pixtawan / FreeDigitalPhotos.net

Ognuno di noi, ad un certo punto della sua vita, ha sognato di essere una persona speciale. Chi non ha mai fantasticato di essere un campione nello sport preferito? Chi non ha sognato di essere un’attrice o una cantante famosa? E quante volte abbiamo sognato di essere ricchi, o di successo, o felici con le nostre relazioni?

Spesso sogniamo grandi sogni e abbiamo grandi aspirazioni. Purtroppo, i nostri sogni rimangono quello che sono, solo dei sogni. E le nostre aspirazioni facilmente finiscono per coprirsi di polvere nella nostra soffitta.

Questa è una triste svolta degli eventi nella nostra vita. Invece di vivere avventure emozionanti nella realizzazione di sé, veniamo coinvolti nella monotonia del vivere giorno per giorno.

Impossibile è solo una parola

La sai una cosa? La vita potrebbe essere molto meglio, se solo imparassimo a puntare più in alto.

Il problema più comune per stabilire degli obiettivi è la parola impossibile. La maggior parte delle persone si aggancia a pensieri del tipo:

  • Io non posso farlo.
  • E’ troppo difficile.
  • E’ troppo impossibile.
  • Nessuno può farlo.

Tuttavia, se tutti pensassero in questo modo, non ci sarebbero invenzioni, innovazioni e nessun progresso nella realizzazione umana.

Ricordi lo sconcerto di quegli scienziati quando videro volare un calabrone? Teoricamente, dissero, per il calabrone era impossibile volare. Purtroppo per lui, nessuno glielo ha detto. E così lui vola.

D’altra parte, alcune persone soffrono nel sognare sogni del tutto stravaganti e non agiscono su di essi. Il risultato? Sogni infranti, e aspirazioni a brandelli.

Se limiti te stesso con i tuoi dubbi e con ipotesi auto-limitanti, non sarai mai in grado di andare oltre a quello che ritieni impossibile. Se voli troppo di fantasia senza lavorare per il tuo obiettivo, ti troverai aggrappato a un sogno impossibile.

Prova questo esercizio.
Prendi un pezzo di carta e scrivi alcuni obiettivi nella tua vita. Nella prima colonna elenca le cose che sai che puoi fare. Nella seconda colonna scrivi le cose che potresti essere capace di fare. Nella terza, infine, elenca le cose che per te sono impossibili da fare.

Ora esamina tutte le voci elencate nella prima colonna, nelle quali ti impegni ogni giorno per raggiungere i tuoi obiettivi. Tieni sotto controllo quando sei capace di realizzarli. Man mano che lentamente sei in grado di controllare tutti i tuoi obiettivi elencati nella prima colonna, prova a realizzare gli obiettivi sotto l’altra intestazione, quella delle cose che potresti essere capace di fare.

Quando le voci che hai scritto nella prima colonna sono realizzate, puoi spostare gli obiettivi che sono sotto le cose impossibili nell’elenco di quelle che potresti essere capace di fare.

Per facilitarti nell’esecuzione dell’esercizio, scarica la tabella che ho preparato per te, con le colonne già intestate.

[wpdm_file id=3]

Seguendo questo metodo, scoprirai che gli obiettivi che pensavi fossero impossibili diventano più facili da realizzare. E l’impossibile comincia a sembrare possibile.

L’esercizio che ti propongo non mira a limitare la tua immaginazione. Il suo scopo è quello di farti puntare in alto, e farti cominciare a lavorare verso i tuoi obiettivi un passo alla volta. Tuttavia, è poco consigliabile fissare un obiettivo che è del tutto irrealistico.

Chi sogna soltanto un obiettivo senza impegnarsi attivamente per realizzarlo ottiene facilmente insoddisfazione e delusione.

D’altra parte, se qualcuno avesse detto un centinaio di anni fa che era possibile per l’uomo andare sulla luna, gli avrebbero riso in faccia. Se tu avessi detto che in pochi secondi puoi inviare una email all’altra parte del mondo, ti avrebbero bollato come uno fuori di testa. Ma, attraverso il desiderio e la perseveranza, questi sogni un tempo impossibili ora sono realtà.

Thomas Edison disse che il genio è per l’uno per cento ispirazione e per il 99 per cento sudore. Nulla potrebbe essere più vero. Per ogni persona che ha realizzato i suoi sogni, ci sono voluti lavoro e disciplina. Ma prendi atto che quell’uno per cento deve essere un grande sogno, e non qualcosa di facilmente realizzabile.

Chiedi a qualsiasi persona che passa molto tempo in palestra, e ti dirà che non ci possono essere risultati fino a quando si rimane nella propria zona di comfort.

E allora, ti invito a sognare, caro lettore del mio blog. Non farti catturare dai tuoi limiti auto-imposti. Pensa in grande e lavora sodo per raggiungere i tuoi sogni. Man mano che avanzerai nella strada della realizzazione, scoprirai che l’impossibile è diventato un po’ più possibile.

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Clara Maria Caterina Morena – International Life Coach –
Certified Silva Method Instructor

Cell. +39 329 1474529

Email: claramorena.mc3@gmail.com

Passa a trovarmi anche qui…

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Lascia un commento