Il bene supremo di ognuno di noi

Image: tungphoto / FreeDigitalPhotos.net

 

Avrai sentito dire anche tu che ogni persona nel mondo è collegata l’una all’altra in molti modi. Una sola azione compiuta da una persona può cambiare completamente la vita di altre persone, anche di quelle sconosciute. Una cosa del genere si chiama relazione. Ci sono diversi tipi di relazioni condivise dalle persone, e uno di questi è il rapporto spirituale. Questo tipo di relazione è diretto essenzialmente al bene supremo per ogni persona coinvolta. Essa trascende totalmente ogni essere tangibile e la materia e avvolge le persone con il solo scopo di conseguire le più elevate cose nella vita.

Ignorare lo stato fisico

Ci sono molti modi con cui le persone possono coltivare un rapporto spirituale con gli altri. In generale, è necessario comprendere che, come esseri umani, non siamo stati creati soltanto con un corpo fisico. E quindi, invece di occuparsi prevalentemente del corpo fisico, ci si dovrebbe ricordare che la nostra spiritualità è molto più importante. E per vedere la nostra vita in una prospettiva molto diversa nella quale si può veramente dire di essere capaci di coltivare un rapporto spirituale con un altro essere umano, è sufficiente prendere in considerazione il rendere il nostro spirito e la nostra mente più sani e più ricchi, invece di soddisfare soltanto il corpo fisico nelle cose terrene e materiali.

Avere il Libero Arbitrio

La seconda cosa da capire è che come esseri umani abbiamo diritto ad avere il nostro proprio libero arbitrio. Questo significa avere il controllo totale della propria vita. Tuttavia, una tale cosa non è così semplice come può sembrare; è necessario avere il controllo della propria mente e della propria coscienza in ogni momento. Avere il libero arbitrio significa che in qualsiasi situazione ci troviamo, è fondamentale compiere delle scelte su come dovremmo rispondere a tale situazione. Possiamo quindi avere sia una risposta positiva sia una negativa, dipende tutto da come reagiamo alle circostanze. E’ quando si crede nel rapporto spirituale in cui ci si trova, che si saprà cosa scegliere.

Evitare di giudicare gli altri

La terza cosa che si dovrebbe tenere a mente per coltivare un sano rapporto spirituale con le altre persone è quella di evitare di giudicare gli altri. E’ importante non giudicare gli altri per il semplice fatto che ogni essere umano è creato a immagine e somiglianza di Dio. Nel momento in cui si giudica, si passa automaticamente a sviluppare una mente egoistica che produrrà pensieri negativi nella nostra testa e di conseguenza condurrà ad azioni negative.

Accettare gli altri per quello che sono

La quarta cosa da fare per realizzare un rapporto spirituale con gli altri esseri umani è quella di saper accettare non solo se stessi ma anche gli altri per quello che sono veramente. L’accettazione di sé e degli altri è essenziale per la crescita di ciascuna persona coinvolta nella relazione.

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Clara Maria Caterina Morena – International Life Coach –
Certified Silva Method Instructor

Cell. +39 329 1474529

Email: claramorena.mc3@gmail.com

Passa a trovarmi anche qui…

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Lascia un commento