Come alimentare l’Energia Vitale

Le informazioni presenti in questo articolo sono estratte dalla sintesi di testi, articoli e pubblicazioni scientifiche. Offro a titolo della “Libera comunicazione di pensieri e opinioni” (diritti e doveri civili per eccellenza ) la mia esperienza personale e di altri … a voi che leggete. 

Queste informazioni son esclusivamente il mio punto di vista ed il punto di vista di altre persone che hanno avuto lo stesso percorso.

Ogni persona è libera di mantenere, a seconda dei casi, il pensiero, la critica, la libertà d’opinione, il libero arbitrio e la propria responsabilità.

Questi punti di vista e opinioni non consistono e non sostituiscono assolutamente a una consulenza medica ma portano un messaggio sul benessere, la forma ed il buon funzionamento dell’organismo.

energia-vitale-coachingsanremo

Prendiamo come analogia un’automobile. In un’automobile  c’è del carburante e una batteria che fornisce dell’energia elettrica; ebbene, l’energia vitale nel corpo è paragonabile a quello che esce dalla batteria dell’automobile.

Quello che introduciamo nell’organismo con gli alimenti non è energia vitale, ma è bensì il nostro carburante per realizzare una combustione mentre l’energia vitale è rigenerata assolutamente, solamente e unicamente dal Sonno.

Possiamo conoscere e constatare ogni giorno la nostra l’energia vitale…

  • quando già al mattino abbiamo ancora voglia di dormire,
  • quando ci sentiamo con la testa confusa,
  • quando ci sentiamo appesantiti e un po’ sonnolenti dopo i pasti,
  • quando a metà pomeriggio ci viene il famoso abbiocco,
  • quando ci sentiamo spossati e affaticati,
  • quando strascichiamo i piedi e le gambe, quando siamo pieni di lasciami stare

Insomma tutti questi segnali dichiarano un abbassamento di energia vitale, quindi mal-essere. Ci sentiamo disattenti e quindi siamo facili a cadere o ad avere incidenti, e piano piano accediamo al tunnel della de-pressione.

Al contrario, quando ci svegliamo riposati dopo aver dormito profondamente le giuste ore che ci servono…

  • abbiamo voglia di fare,
  • siamo allegri,
  • abbiamo voglia di cantare o di fare sport o di correre fuori per respirare aria pura mentre si va al lavoro e la giornata ci sembra propizia e prospera.

La nostra energia è alta e tutto si apre davanti a noi.

In entrambi i casi i nostri muscoli sono sempre gli stessi, non sono né più corti né più lunghi, nulla è cambiato a livello fisico e fisiologico. L’unica cosa che è cambiata è l’energia.

Quello che voglio dire di importante è che possiamo avere un buon carburante ma se la batteria non genera energia il carburante non serve a nulla. Possiamo avere il pieno di carburante ma se la batteria è scarica l’automobile non si muoverà. Ma se abbiamo la batteria carica tutto sarà operativo e immettendo anche poco carburante l’auto si metterà in moto.

Noi abbiamo una riserva di energia e  quando siamo ben riposati siamo al di sopra i nostri limiti e quando passiamo notti insonni o dormiamo poco (meno del fabbisogno) allora andiamo sotto la soglia della nostra energia e tutto  comincia ad andare di traverso tanto che la stanchezza a volte ci impedisce di dormire.

Quindi per avere una buona base di vita e di vitalità il sonno è la giusta presa elettrica dove noi dobbiamo inserire il caricatore. Più siamo riposati meglio girerà la nostra vita.

Con amore e energia,

Clara

 

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Clara Maria Caterina Morena – International Life Coach –
Certified Silva Method Instructor

Cell. +39 329 1474529

Email: claramorena.mc3@gmail.com

Passa a trovarmi anche qui…

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Lascia un commento