Attrai l’energia per creare ricchezza

Image: Sujin Jetkasettakorn / FreeDigitalPhotos.net

Viviamo in un mondo abbondante. Lo scopo dell’abbondanza è che noi viviamo una vita felice. Ogni individuo ne ha diritto. Ogni giorno, svariati miliardi di euro cambiano di mano e ancora molti di noi ne soffrono la mancanza, prostrati dalla vita.

Fondamentalmente, tutto si riduce a come noi percepiamo il denaro.

Il denaro è un’energia neutra. Ha un valore attribuito dalla società che è per noi un mezzo di scambio di beni materiali necessari per vivere. La spiritualità che trascura le questioni di denaro è una spiritualità ignorante. Menziona la spiritualità che trascura i problemi di denaro alle persone già piegate dal lavoro tutto il giorno senza avere abbastanza da pagare per le necessità basilari della vita e ci sono buone possibilità di essere disprezzato per l’ipocrisia.

D’altra parte, le persone che hanno abbastanza soldi hanno maggiori possibilità di perseguire le cose migliori per arricchire l’anima. E’ il modo di comportarsi, come ad esempio l’arricchirsi calpestando le altre persone e ignorando tutto il resto, ad essere spiritualmente edificante oppure no. Il denaro e il suo significato sono direttamente proporzionali al modo in cui si è in grado di attingere l’energia spirituale per la creazione di ricchezza. Ciò non significa però che le persone che sono molto ricche sono spirituali, tutt’altro. Allo stesso modo, inoltre, non vuol dire che le persone che hanno meno soldi sono sempre meno felici.

Ci sono principi generali, tuttavia, che migliorano le possibilità di attingere all’energia spirituale che ci prepara ad acquisire ricchezza.

Avere o non avere
Questa è l’immagine di sé. Qualunque cosa vogliamo accada. Tutti noi abbiamo il potenziale per avere o non avere, essere o non essere. Potremmo essere un vegetariano, un tifoso di calcio, un uomo di famiglia, un sacerdote, un divo del cinema o un eunuco. Le scelte sono infinite. Non importa, ancora tutto si riduce a come percepiamo le cose e a come reagiamo ad esse. Se crediamo nei nostri cuori che potremmo essere un milionario senza alcun dubbio, possiamo esserlo. La fede e la credenza che questo è sicuro, senza conflitti interiori, prepara tutti noi a realizzare le cose che gli altri potevano solo chiamare fortuna. Credere in chi sei e in cosa sei capace di fare dà il via alla sfera delle opportunità di girare nella tua direzione. Tutto ciò che resta è la tua capacità di riconoscerla e agire su di essa.

Pensieri
Tutto inizia con i pensieri. Dove sei ora, chi sei diventato, la tua casa, il tuo lavoro, il tuo partner, le tue scelte sono il risultato di processi di pensiero che hai concepito anni fa. La libertà di scegliere non è realmente libertà se il processo di pensiero ha limitato le tue scelte solo a quelle che pensavi impossibili. Se pensi di essere la vittima, ti comporti come tale. Se pensi di essere un innovatore, un giorno troverai l’opportunità di esserlo. Il pensiero è potere. Dirige la vita come dovremmo diventare. Allo stesso modo, il pensiero limita la vita anche quando scegliamo. La prima libertà è quella di scegliere di liberare i pensieri dalle limitazioni. E solo allora si sviluppano altri processi. Cartesio l’ha detto in maniera ineccepibile: “Penso dunque sono”.

Linguaggio
Le parole sono molto potenti. Il linguaggio segue tutto ciò che pensiamo. Quando diciamo qualcosa, dichiariamo a noi stessi ciò che vogliamo diventare e ci crediamo. Credere è uno dei più grandi motivatori e allora esprimi qualcosa, dichiarala, siine convinto. Quando il dubbio non è concepito nella mente, le azioni seguiranno.

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Clara Maria Caterina Morena – International Life Coach –
Certified Silva Method Instructor

Cell. +39 329 1474529

Email: claramorena.mc3@gmail.com

Passa a trovarmi anche qui…

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Lascia un commento