Categorie
Metafore

E tu vai dove ti porta il solco?

Elimina qualcosa di superfluo dalla tua vita. 

Rompi un’abitudine.

Fa’ qualcosa che ti fa sentire insicuro.

Piero Ferrucci

 

via | paleoweightlosscoach.com

Chi vive fuori città, può comprendere e riconoscere la bellezza di foreste e montagne. Ma conosce anche cosa accade alle strade sterrate quando piove, se non hanno una buona base di ghiaia.

Senza ghiaia, si formano dei solchi!

Alcuni possono essere diversi centimetri di profondità, e come si può immaginare, una volta dentro, è difficile uscirne.

Puoi vedere la lezione contenuta in questa immagine?

I nostri solchi sono le nostre abitudini. Possono essere abbastanza profonde, troppo profonde. Quando stai cercando di uscir fuori dai solchi profondi con la tua auto, può essere un gran crepitìo di ruote che girano a vuoto. Serra le cinture e aggrappati.

Cambiare un’abitudine può essere così. I primi passi per cambiare richiedono un sacco di fatica. Più profondi sono i solchi, tanto più la tua vita si agita, trema e rotola. Ti sentirai molto insicuro.

Ma sai che se rimani nel solco, andrai dove ti porta il solco, e non dove vuoi andare tu.

Allora, cosa fai? Giri il volante in un’altra direzione e ti aggrappi!

Deliberatamente interrompi l’abitudine e fai una scelta diversa.

Ci si può sentire fuori controllo in un primo momento. Basta ricordare che è normale sentirsi in quel modo. Aspetta e prosegui.

Ottenere risultati diversi richiede scelte diverse.

(testo liberamente tradotto e adattato da dailygratitude.com)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.