Amare se stessi per quello che siamo

Image: Simon Howden / FreeDigitalPhotos.net

Che cos’è l’autostima? Si tratta semplicemente di un’opinione su come ti vedi. Ci sono due tipi di autostima, vale a dire alta e bassa autostima e fra le due è preferibile la prima. Questo perché un’alta autostima ti permette di amare te stesso per quello che sei, mentre una bassa autostima non ti fa crescere come persona e ti ostacola nella strada della realizzazione.

Ma dove si ottiene l’autostima? Beh, da bambino, l’hai presa dai tuoi genitori. Se ti hanno allevato in maniera sana e lodato per i tuoi risultati, è probabile che tu abbia una visione positiva di te stesso e della vita. Se ti è capitato di essere cresciuto da genitori che non sono stati molto attenti, allora è probabile che tu non veda le tue qualità positive e avrai una visione arrabbiata con il mondo.

Ancora, è possibile ottenere l’autostima dagli amici e dai colleghi perché, a volte, come ci sentiamo noi stessi si basa sulla percezione degli altri. Se sei capace di ignorare le opinioni negative, tu stai bene, perché non permetti loro di influenzarti.

Alla fine, però, la tua autostima viene da dentro di te. Per capirlo, puoi porti alcune semplici domande.

  • Ti piace chi sei?
  • Sei felice?
  • Pensi di essere una brava persona?

La maggior parte delle volte la risposta è sì, anche se talvolta puoi avere dei dubbi su di te.

Per sbarazzarsi di questi dubbi, è necessario prima accettare i propri errori e rendersi conto che non sei l’unico che ha questo problema. Ognuno ha dei difetti di cui vuole sbarazzarsi e così si deve avere la volontà di cambiare per migliorare se stessi.

Un’altra cosa da accettare è che ognuno di noi è diverso dagli altri. Questo non solo in termini di aspetto fisico, ma anche come personalità, proprio come ogni persona ha il proprio set di impronte digitali che non possono essere duplicate da nessun altro.

Chi sente di aver bisogno di aiuto, può trovarlo chiedendo una consulenza mirata per migliorare la propria autostima, o ascoltare audio di auto-aiuto che sono disponibili anche online.

Un’altra tecnica che non ti costerà nulla è quella di scrivere su un pezzo di carta una lista delle cinquanta cose che ti piacciono di te e poi coltivarle. Dal momento che tutti noi cresciamo e cambiamo ogni giorno, alla fine di ogni giornata prova a scrivere una cosa buona che hai fatto durante il giorno, in modo da poterla rileggere successivamente e renderti conto che sei una buona persona.

Quando si ha stima di sé, si hanno meno probabilità di fare qualsiasi cosa distruttiva per se stessi o per gli altri. Questo perché si ha una visione positiva della vita e siamo ottimisti circa il futuro. Con questo, si potrebbe pensare che si può ottenere dalla vita tutto quello che si vuole quando si hanno queste qualità, ma è bene ricordarsi di non confonderle con l’essere troppo presuntuosi perché sono due cose ben diverse.

Un altro vantaggio dell’alta autostima è la possibilità di gestire più facilmente i problemi e le pressioni negative. Ma non dobbiamo dimenticare che è qualcosa che ereditiamo e non qualcosa che ci accompagna dalla nascita. Questo può cambiare negli anni a venire solo se lo permettiamo e se questo accade, l’augurio è quello di poter essere migliori di come eravamo prima, invece di andare nella direzione opposta.

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Clara Maria Caterina Morena – International Life Coach –
Certified Silva Method Instructor

Cell. +39 329 1474529

Email: claramorena.mc3@gmail.com

Passa a trovarmi anche qui…

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Lascia un commento